is-1

1

1

1

1

1

1

1

1

1

1

1

Meraviglie d'autunno: il foliage

Ispirazioni per passeggiate e foto dai colori spettacolari

Le chiome degli alberi che in autunno cambiano colore sono uno spettacolo della natura, che ogni anno si ripete ma non è mai uguale.

Immergersi tra i colori accesi è una gioia per gli occhi e per l'anima, sia che si desideri semplicemente passeggiare, sia che si voglia andare a caccia di fotografie, per esercitarsi con la macchina fotografica, o semplicemente da scattare col telefono e condividere.

 

  • Quand'è il foliage? Dipende ovviamente dall'andamento della stagione e dal meteo. Per l'autunno 2020, dopo un settembre caldo e poco piovoso, le chiome hanno iniziato da poco a cambiare colore. A seconda dell'altitudine e, quindi, della tipologia di alberi, si possono ammirare questi colori da metà ottobre e per quasi tutto il mese novembre.

  • Ma non c'è una traduzione in italiano? Non letteralmente: in inglese l'autunno si chiama "fall" (dal verbo cadere) e la caduta del fogliame "fall foliage". L'uso comune ha trasformato foliage in una parola dal significato più ampio, che descrive appunto i colori delle foglie in autunno. Non è una parola francese, come si potrebbe pensare, infatti Oltralpe si parla di feuillage.

  • Quali alberi cambiano colore e perché? Non tutte le piante in autunno cambiano colore allo stesso modo, alcune passano dal verde, al marrone, alla caduta in modo rapido. Altre virano dal verde all'arancione, al rosso e poi al marrone, in tempi più lunghi e quindi con una maggiore durata del foliage. Il fenomeno è tipico delle specie caducifoglie (che perdono appunto il fogliame), ma tra gli aghiformi ad esempio il larice assume splendide sfumature gialle.  I colori assunti dalle foglie in autunno dipendono dai pigmenti che contengono, nelle altre stagioni "mascherati" dal verde della clorofilla, che in autunno diminuisce; le foglie dunque gradualmente si staccano, in modo che la pianta superi l'inverno ottimizzando il nutrimento nel tronco.

Foglie autunnali (foto di Stanislav Kondratiev da Pexels)

L'autunno scatena la creatività (foto di Stanislav Kondratiev da Pexels)

 

Dove vedere il foliage in Piemonte?

In generale in qualunque bosco, in particolare con esposizione a sud ovest. Qui vi consigliamo alcuni itinerari nel cuneese particolarmente panoramici in autunno.

Valle Maira
  • Sentiero Remo Einaudi (da San Michele di Prazzo), ideale in famiglia: tra colori del bosco e sculture in legno, vi sentirete in una fiaba
  • Sentiero dei Fotografi (da Celle Macra): un anello tra borgate e paesaggi che invitano all'introspezione
  • Lago Nero, o lago Visaisa, per incantarsi con il contrasto tra specchi d'acqua e distese dorate di larici